sabato 17 maggio 2014

✰ Special ✰ Intervista alla Plec su 5° finale di stagione TVD
























Cambiamenti in arrivo in The Vampire Diaries!

Julie Plec, produttore esecutivo dello show parla del destino di Damon e Bonnie, di Mystic Falls senza magia e altro ancora...


La più grande domanda nella mente di tutti: Quale sarà il destino di Damon e Bonnie?
Julie Plec: Sicuramente vedremo Ian Somerhalder e Kat Graham nello show. Insomma, ci sono milioni di modi diversi in cui possiamo farlo. Il loro destino è un mistero. Il miglior modo per riassumerlo è che tutti i nostri personaggi hanno dovuto scendere a patti con il fatto che se ne sono andati e hanno fatto cose per andare avanti con le loro vite, nel bene o nel male, nel dolore o nella negazione e la questione di quando li rivedremo, dove sono e cosa è successo è parte del mistero della sesta stagione.


Da dove riprende la sesta stagione?

Julie Plec: C’è un sostanziale salto temporale e ne siamo entusiasti. Ci dà l’opportunità di ritrovare queste persone dopo che è passato abbastanza tempo così che il dolore abbia trovato una collocazione nella realtà tale da farli andare avanti attivamente con le loro vite, da farli girare attorno ad un posto diverso o far loro prendere decisioni audaci e temerarie su come vivranno le loro vite senza queste persone.


Avendo raggiunto i cento episodi, stavate cercando un modo per cambiare radicalmente la serie da lì in poi?

Julie Plec: Beh, stai sei anni in uno show e il pensiero di doversi superare può essere davvero soffocante. Quello che tutti amiamo dello show è la semplicità della tensione e del mistero e non necessariamente abbiamo bisogno di superarci tutti gli anni con magia o mitologia. Così volevamo davvero organizzare una serie di circostanze che ci permettessero di concludere la mitologia della serie nel modo in cui è rappresentata e cominciare qualcosa di nuovo. Con un salto temporale potremo cominciare a raccontare storie molto semplici che riguardano i nostri personaggi in una città senza magia, con vampiri che devono nascondere il fatto di essere vampire e che devono vivere la loro vita nascosti e potremo così creare misteri nuovi, potenti ma semplici che ci riporteranno un po’ ai sentimenti della prima stagione. Siamo eccitati dal fatto di poter scavare nel profondo dei sentimenti dei nostri personaggi e mettere in scena quel mistero, quella suspense, quella tensione e quel terrore psicologico piuttosto che un terrore sfarzoso. Il bello di quando ci sintonizzeremo sul primo episodio sarà vedere a che punto sono i nostri personaggi, di chi sono amici, chi usano come supporto emotivo, chi non si trova nemmeno a Mystic Falls o a Whitmore e come ogni personaggio ha affrontato tutto questo.


Tyler ora è umano?

Julie Plec: Poiché, all’interno dei confini di Mystic Falls, Markos ha fatto si che a Tyler venissero portati via tutti questi elementi sovrannaturali, ora è ritornato alle sue origini, con il suo essere sovrannaturale latente, un uomo con il gene della licantropia. E’ ritornato dall’Altro Lato in questo modo. Tutti gli altri sono tornati in vita come erano quando sono morti per questo i vampiri sono solo vampiri.


Cosa intendeva Grams la nonna di Bonnie quando ha detto a Bonnie che si era assicurata che la nipote avrebbe ottenuto la pace?

Julie Plec: E’ il più grande indizio che si possa trarre dal finale per quanto riguarda il mistero che ci sarà l’anno prossimo. Non era un commento arbitrario e grams ha chiaramente fatto qualcosa, la questione è: cosa?


Perché avete deciso di riportare Matt Davis nella sesta stagione?

Julie Plec: Per tutta la stagione mentre parlavamo della distruzione dell’Altro Lato sapevamo che c’erano persone lì che ci sarebbe piaciuto rivedere ancora e ancora. Così era la nostra ultima opportunità di dire addio ad alcune persone o ciao ad altre. Abbiamo semplicemente fatto un sondaggio casuale “Se ci fosse qualcuno che vorreste vedere e non poterlo rivedere vi devasterebbe, chi sarebbe?” le due risposte sono state Lexi (Arielle Kebbel) e Alaric, così abbiamo deciso di renderne una devastante e una piena di speranza. Lexi si è sacrificata per il suo amico il che è esattamente quello che il suo personaggio era pronto a fare, quel punto di appoggio per Stefan. Alaric era stato creato per essere il tutore di Elena e Jeremy e se c’è qualcuno che ora come ora ha bisogno di un supporto emotivo come questo è proprio Elena.


Quindi Elena, in assenza di Damon, si appoggerà su Alaric?

Julie Plec: Il riavere di nuovo Alaric è davvero un bel ritorno a quella dinamica dove lui era lì per lei come amico e come supporto emotivo. Ma adesso lui deve venire a patti con il fatto che deve vivere la sua vita in segreto come vampiro. Così anche lei ha qualcosa da insegnargli. L’amicizia di Elena ed Alaric è qualcosa che davvero attendiamo con impazienza il prossimo anno e sono davvero molto entusiasta di riavere con noi Matt. Non è solo un o dei personaggi preferiti dai fan, ma anche dei membri del cast. Quindi ora il nostro insegnante preferito e sexy è tornato nelle nostre vite e dovrà reprimere il fatto che è diverso, poiché è una razza di vampiro particolare e che non è particolarmente certo che la cosa gli piaccia. Quindi ci sarà una bella trama per lui.


E anche Michael Malarkey è tornato...

Julie Plec: Malarkey è una delle persone più simpatiche e piacevoli che potreste mai conoscere ed Enzo è cattivo e divertente e siamo entusiasti di portarlo a bordo il prossimo anno. Sarà Enzo, combina guai, nemico di qualcuno, amico di altri… ricordate bene soprattutto la prima definizione. Sarà ufficialmente un personaggio fisso il prossimo anno.


Lexi ha messo in luce la “cosa” ovvia tra Stefan e Caroline. Sarà esplorata?

Julie Plec: La cosa che sappiamo in modo chiaro è che Caroline, nel cuore dei suoi cuori, sta iniziando ad accettare di provare qualcosa per Stefan. Infatti, abbiamo tagliato una scena nel finale in cui questo era davvero molto chiaro. Penso lo stia finalmente ammettendo a sé stessa, perderlo le ha risvegliato questo sentimento, la questione è: Stefan ricambierà i suoi sentimenti? Questo è quello che dovremo esplorare nella sesta stagione e vedere dove andremo.


Qualche altra cosa che ti aspetti per il prossimo anno?

Julie Plec: Onestamente, sono solo felice di raccontare delle storie buone e potenti per queste persone che amiamo così tanto e vederli cambiare drammaticamente in così tanti modi, e ancora ricomporsi e ritrovarsi in altri modi. Vogliamo davvero mettere in scena questo mistero di come vivranno la loro vita quando nessuno di loro può ritrovarsi al Mystic Grill nella loro città senza bruciarsi o qualsiasi cosa possa succedere loro. Sono entusiasta all’idea di vedere questi amici ritrovare la strada che li riunisce.

Ho amato il modo in cui Ian ha interpretato la scena di addio ad Elena. Sembrava che Damon fosse in pace. Quel senso di pace era nel copione?
PLEC: Sai, penso che nel momento in cui siamo arrivati a questo episodio, Ian fosse così profondamente in sintonia con il personaggio di Damon e con il rapporto tra Damon ed Elena che ci si è trovato perfettamente. Ian era al massimo quest’anno. E’ stato capace di scendere a patti con questo personaggio così impavido e che affronta davvero l’oblio e la morte, probabilmente per la prima volta nella sua vita da vampiro. Ho pensato fosse bellissimo il modo in cui è stato in grado di abbracciare questo personaggio, affrontarlo e dire addio in quel modo. Quindi levatevi il cappello per Ian Somerhaler.


Per Stefan ed Elena, invece, mostrerai subito come tentino di capire se Damon e Bonnie sono scomparsi per sempre?

PLEC: Penso che la cosa più importante che posso dire sulla sesta stagione è che i nostri personaggi, fondamentalmente, dovranno scendere a patti con il fatto che Damon e Bonnie sono persi per sempre, e sarà così per un bel po’ quando torneremo. Alcuni saranno in piena fase di negazione, altri cercheranno risposte. “Devono essere da qualche parte. Dove sono? Dobbiamo salvarli.” Alcuni invece si sono arresi del tutto. Ogni personaggio avrà una propria reazione per la perdita di queste due persone che impronteranno l’inizio della sesta stagione.


Questo serve a gettare le basi per un triangolo amoroso tra Caroline, Stefan ed Elena.

PLEC: Beh, sai, penso che le persone rimarranno sorprese riguardo come ognuno di questi tre ha gestito individualmente questa tragedia che dovevano affrontare. L’inizio della stagione si incentra proprio sul tentativo di questi amici di ritrovarsi, piuttosto che preparare la base per qualche intreccio romantico. Se qualcosa dovesse accadere, li allontanerebbe brevemente gli uni dagli altri. Parte del viaggio, durante la prima parte della stagione, si basa su questo: “Se non possiamo stare vicini e esserci l’uno per l’altro, allora che senso ha? Non abbiamo niente. E in più, se non possiamo riavere la nostra città, vivere nelle nostre case e riavere ciò che ci apparteneva, allora questa guerra non è servita a nulla.”


Hai detto che tu e Kevin Williamson avevate pensato al finale dell’intera serie mentre scrivevate la seconda stagione in un centro commerciale di Atlanta. Sei ancora decisa a seguire quel finale?

PLEC: Beh, è una versione modificata di quella stessa idea [ride]. Quella prevedeva un fantasma. Con l’assenza dell’Altro Lato potremmo avere alcune modifche. Ma penso che emotivamente sapevamo come volevamo che la serie si concludesse. Credo che la cosa dipenderà, ovviamente, da quando finirà la serie e chi farà parte dello show contrattualmente. E se non ci fossero[quelli previsti dal finale originale]vedremo chi tornerà volentieri a farne parte. Sappiamo esattamente dove vogliamo che arrivino i personaggi quando finirà tutto.


Stai progettando la sesta stagione come se fosse l’ultima, o non è ancora in programma la chiusura?

PLEC: No. Non è ancora in programma. Puoi chiedere a dieci persone diverse questa cosa e avrai dieci risposte diverse, riguardo a quanto tempo andrà ancora avanti lo show. La Warner Bros. direbbe “17 stagioni!” Io credo che direi “Sette!” [ride]. Presumibilmente faremo qualcosa che si avvicini ai miei desideri o ai loro, dipenderà dalle circostanze.

NDR: Damon TORNA, pleeeeeeeeeeeeeaseeeeee... I can't...I can't...I can't...!!! :D

la vostra